ApertaMente   (Dott.ssa Antonietta Bruzzese)

FB_IMG_1654077376566.jpg

percorso di apprendimento socio-emotivo (SEL) e mindfulness,  basato sul programma educativo MindUP.

Il MindUP è un programma educativo, attuato nelle scuole e fondato su 4 pilastri: neuroscienze, mindfulness, apprendimento socio-emotivo (SEL) e psicologia positiva; il laboratorio ApertaMente è nato nel 2021 per promuovere il MindUp anche in altri contesti educativi, visti gli enormi benefici riferiti dalla ricerca e tenendo conto del particolare periodo storico che stiamo vivendo, con impatto negativo sulla psiche di bambini e adolescenti e, più in generale, sulla popolazione.

Alla luce delle evidenze scientifiche, infatti, è possibile affermare che, attraverso il MindUP, i bambini: imparano come il loro cervello regola le emozioni, ad esempio il modo in cui si innescano reazioni di paura ed ansia; accrescono il loro benessere emotivo attraverso un atteggiamento positivo e di gratitudine; imparano e praticano la consapevolezza per sviluppare attenzione focalizzata su se stessi e verso gli altri; praticano  lo sviluppo di abilità di apprendimento socio-emotivo, volte ad esempio all’assunzione di una prospettiva diversa e di superamento del conflitto. Gli studi ci dicono inoltre che, in un ambiente in cui le competenze emotive vengono promosse e sviluppate attraverso il SEL, diminuiscono i comportamenti aggressivi in favore di atti gentili e relazioni amicali, con notevole riduzione dello stress, a tutto vantaggio degli apprendimenti (www.mindup.org).

Finalità

  • Insegnare, in termini giocosi, come funziona il cervello, in particolare per la gestione delle emozioni e dell’attenzione consapevole.

  • Dare ai bambini strumenti per acquisire consapevolezza di sé, a partire dal proprio respiro e dagli organi di senso.

  • Promuovere nei bambini l’attenzione consapevole verso ciò che li circonda.

  • Promuovere sentimenti di empatia, fiducia di sé, compassione e ottimismo, con conseguente riduzione di stress e comportamenti aggressivi.

  • Favorire atteggiamenti prosociali e di condivisione.

Obiettivi

  • Avere informazioni su com’è strutturato il cervello e come funziona, per meglio comprendere i meccanismi coinvolti nella regolazione delle emozioni, il concetto di plasticità cerebrale e l’attenzione consapevole.

  • Acquisire strategie di attenzione e concentrazione.

  • Migliorare la capacità di ascoltarsi, attraverso attività volte alla consapevolezza sensoriale.

  • Migliorare la consapevolezza del proprio corpo, delle reazioni fisiche e dell’azione nello spazio.

  • Modificare il proprio punto di vista e il proprio atteggiamento nei confronti di se stessi e degli altri.

  • Comprendere l’importanza di compiere atti di gentilezza.

  • Apprendere l’importanza di avere una visione ottimista e provare gratitudine.

  • Dirigere l’attenzione verso il mondo e promuovere azioni consapevoli al benessere della comunità.

 

Destinatari

Il laboratorio è rivolto a bambini e ragazzi tra i 5 e gli 14 anni (i gruppi sono composti in base alle adesioni).

 

Metodologia e strumenti

Le lezioni sono strutturate basandosi su tecniche di mindfulness, apprendimento socio-emotivo e psicologia positiva; sono previsti incontri di psicoeducazione sul funzionamento del cervello.

Sono utilizzati: video, canzoni, cartelloni, colori, storie e schede volte a stimolare la discussione in gruppo; materiali di diversa natura volti a stimolare gli organi di senso. Durante alcuni incontri si procede alla realizzazione di piccoli lavori (ad esempio diari). L’elemento principale è il proprio corpo, attraverso consapevolezza del respiro e l’attenzione su se stessi. Vengono inoltre forniti spunti e altri materiali ai genitori, affinché si possano generalizzare gli obiettivi raggiunti.

Tempi

Il percorso è articolato in 15/21 lezioni da un’ora (a seconda della fascia d’età a cui è rivolto), con la frequenza di 2/3 lezioni al mese.

Responsabile del progetto

Dott.ssa Antonietta Bruzzese

Psicologa dell’età evolutiva, insegnante MindUP.